Premessa

Cane in Viaggio nasce per aiutare tutti coloro che viaggiano con animali al seguito a spostarsi e a trovare soluzioni adatte alle proprie esigenze senza rinunciare al piacere della compagnia di nessun membro della famiglia.

Il progetto punta ad essere un servizio per i viaggiatori ma al tempo stesso un’opportunità per le strutture di mettere in evidenza la loro accoglienza nei confronti degli animali.

Alla base di tutto c’è un’etica ben precisa che punta alla massima trasparenza nell’utilizzo del portale.

La filosofia di Cane in Viaggio etica (e professionale) in 7 punti

  1. Rispetto
    Ci impegnamo a rispettare ogni forma di vita.
  2. Solidarietà
    Ci impegniamo a promuovere una cultura che tuteli il benessere delle persone, degli animali (di qualsiasi specie e razza), delle famiglie e delle imprese che gravitano intorno al nostro progetto.
  3. Pragmatismo e innovazione
    Ci impegniamo a essere interlocutori aperti e disponibili, pronti a fornire risposte concrete e soluzioni innovative per coloro che cercano un servizio sul nostro portale.
  4. Responsabilità
    Ci impegniamo a farci carico individualmente e come team del progetto, senza tradire il rapporto di fiducia accordatoci dai viaggiatori che utilizzano il nostro sito per organizzare i propri spostamenti e dalle strutture che scelgono di farsi conoscere attraverso Cane in Viaggio.
  5. Chiarezza e trasparenza
    Ci impegnamo a offrire servizi chiari e trasparenti, a comunicare in modo conciso e comprensibile e a dare risposta ad ogni domanda. Ci impegnamo a promuovere solo servizi e prodotti di reale utilità, che non prevedano lo sfruttamento di animali o persone.
  6. Indipendenza, obiettività ed imparzialità
    Ci impegnamo a mantenere una visione autonoma e indipendente, accogliendo e promuovendo in modo imparziale tutte quelle attività che sono utili per coloro che viaggiano con animali al seguito.
  7. Valorizzazione delle risorse
    Ci impegnamo a sviluppare progetti che garantiscano efficenza e valorizzazione delle risorse, evitando sprechi e dispersioni di ogni natura, in un’ottica di sostenibilità.
Condividi: